Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

Copia di cassatella-tagliata
Copia di cassatella-tagliata

Cassatelle di Pasqua

| 0 commenti

Ingredienti

Per la pasta:

150 g di farina 00
150 di farina di grano duro
50 g di strutto
1 tuorlo d’uovo
20 g di zucchero
vino bianco
1/2 arancia non trattata
1/2 limone non trattato
Sale

Per il ripieno:

300 g di ricotta di pecora
150 g di zucchero
50 g di cioccolato fondente a pezzettini piccoli
zucchero a velo
cannella in polvere

Per friggere: abbondante olio di semi di arachide o di oliva

Setacciate la farinegià  mescolate  sulla spianatoia. Fate il cratere. Metteteci dentro il tuorlo d’uovo, la scorza grattugiata di arancia e limone, lo strutto, lo zucchero, un po’ di vino (quello necessario ad ottenere un impasto morbido), un pizzico di sale. Impastate e lavorate fino a ottenere una pasta liscia ed elastica. Avvolgete la pasta nella pellicola da alimenti e riponetela in frigo per mezz’ora.

Mescolate in una ciotola la ricotta con lo zucchero e il cioccolato tritato. Stendete un quarto della pasta con il mattarello su un piano infarinato fino a ottenere una sfoglia sottile. Lasciate il resto della pasta incellofanato perché non asciughi. Ritagliate dei dischi di circa 10 centimetri di diametro aiutandovi con un coppapasta o una tazza.
Deponete al centro dei dischi un cucchiaino di ripieno, inumidite il bordo con il dito inumidito d’acqua e chiudete a mezzaluna premendo bene sul bordo. Chiudete con una rotella dentata (meglio se usate la teglia-frastaglia-chiudi). Continuate fino a esaurimento degli ingredienti.

Friggete le cassatelle poche per volta nell’olio caldo girandole una volta e badando a non bucarle.
Appena sono dorate pescatele con il mestolo forato e passatele dentro a uno scolapasta. Poi asciugate sulla carta assorbente e spolverizzatele con lo zucchero a velo.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.