Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

Copia di ratatouille
Copia di ratatouille

Ratatouille

| 0 commenti

La ratatouille è una preparazione sensazionale e semplice ma non veloce come potrebbe sembrare a prima vista. E ha ance una ricetta rigorosa che va rispettata. Insomma non è per cucinieri approssimativi che amano fare di testa loro e improvvisare scorciatoie.
Anzitutto non è una peperonata allargata. Ciò che la rende unica non è l’aggiunta di melanzane, zucchine e qualche erbetta. È il procedimento che impone la cottura separata degli ingredienti. Guai a pensare che su tratti di una fisima. Questa regola è l’anima stessa della ratatouille, l’unica capace di differenziarla dagli innumerevoli umidi di verdure che popolano i ricettari del mondo interno.

Ingredienti per 4 persone

450 g di melanzane nere, meglio se allungate
300 g di zucchine
400 g di peperoni di colore diverso
200 g di cipolla bianche
400 g di pomodori rossi
2 spicchi di aglio
1 bouquet garni
olio extravergine di oliva
pepe
sale

 Per il bouquet garni

1 foglia di alloro
2 rametti di timo
1 gambo di prezzemolo
1 rametto di maggiorana
1 foglia di alloro
1 rametto di rosmarino

Formate il bouquet garni legando insieme le erbe aromatiche con spago da cucina.Mondate tutte le verdure e lavatele. Tagliate melanzane per il lungo a spicchi di 2 cm di spessore e poi a tocchetti lunghi altrettanto. Cospargete i pezzi di melanzana di sale e fateli spurgare per almeno 30 minuti, poi sciacquateli in più acque.
Aprite i peperoni, privateli dei semi e tagliateli a tocchetti di 2 cm di lato. Tagliate le zucchine a rondelle.
Tuffate i pomodori in acqua bollente per 2 minuti. Lasciateli raffreddare, pelateli è tritateli. Fate scaldare un filo di olio in una padella ampia (dovrà contenere tutta la ratatouille) e fatevi appassire gli spicchi di aglio scamiciati. Poi unite i pomodori, salate e fate cuocere per 20 minuti a fuoco basso unendo l’acqua necessaria a mantenere umido il sughetto. Tenete da parte. Mettete in un’altra padella un filo di olio, fatelo scaldare e mettetevi ad appassire le cipolle a fuoco basso. Salatele e quando diventano trasparente (non devono dorarsi), toglietele  dalla padella e riservatele. Aggiungete un altro filo di olio in padella e fatevi cuocere i peperoni per 7 minuti, salateli, toglieteli dalla padella e riservateli. Fate la stessa cosa con le zucchine. Friggete le melanzane in olio di oliva.

Riunite nella padella con il sugo di pomodoro tutte le verdure e il bouquet garni. Pepate e cuocete per 3 minuti a fuoco dolce

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.