Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

tagliatelle--ragu-scappato

Pasta con il ragù scappato

| 0 commenti

È una ricetta tradizionale della cucina vegetariana povera d’imitazione. Il termine scappato si riferisce alla carne del ragù. Questo sugo è buono anche con la polenta.

Ingredienti per 4 persone

320 g di pasta
500 g di conserva di pomodoro (passata)
1 cucchiaino da tè di concentrato di pomodoro sciolto in acqua tiepida
1 costa di sedano (70 g)
1 carota
1 cipolla bianca o gialla (150 g)
1 bicchiere di vino rosso
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
pepe nero
sale

Fate scaldare a fuoco dolce l’olio in un tegame a fondo spesso (coccio o ghisa) e mettetevi ad appassire un trito molto fine fatto con la cipolla, la costa di sedano e la carota. Quando il tutto è ben ammorbidito, bagnate con il vino che lascerete evaporare completamente. Aggiungete il concentrato di pomodoro sciolto in poca acqua tiepida, i pelati tritati, salate, pepate e cuocete per mezzora sempre dolce. Lessate la pasta, scolatela e conditela con in ragù scappato.

tagliatelle--ragu-scappato

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.