Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

pasta pesto di indivia_r

Pasta con l’indivia riccia e i pomodorini secchi

| 0 commenti

Ingredienti per 4 persone

320 g di pasta a scelta
1 indivia riccia
4 filetti di acciuga sott’olio o sotto sale
8 pomodorini secchi (o 4 pomodori secchi)
1 fetta di pane casereccio raffermo
peperoncino
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
sale

Tritate grossolanamente i pomodorini secchi e metteteli a mollo poca acqua tiepida. Tagliate la fetta di pane a dadini piccoli o sbriciolatela. Mettete un cucchiaio di olio in un padellino e tostatevi i dadini di pane finché non sono dorati. Teneteli da parte.

Mondate l’indivia scartando le foglie più esterne, lavatela bene e mettetela a scolare. Riempite di acqua una pentola e portatela a bollore. Salate e calate la verdura. Fatela cuocere per 3 minuti dalla ripresa del bollore e scolatela bene. Fatela raffreddare, tagliatela grossolanamente e tenetela da parte.
Mettete a scaldare 3 cucchiai di olio una padella ampia che dovrà contenere la pasta. Fatevi sciogliere le acciughe spezzettate (aiutatevi con un cucchiaio di legno) assieme al peperoncino e all’aglio intero e scamiciato. Quando l’aglio accenna a colorarsi unite la verdura e i pomodorini ben scolati. Fate insaporire per 5 minuti a fuoco dolce, poi spegnete la fiamma e rimuovete l’aglio e il peperoncino.

Lessate la pasta, scolatela al dente tenendo da parte un po’ di acqua di cottura.

Passatela in padella e saltatela a fuoco allegro per un minuto ammorbidendola, se necessario, con un po’ dio acqua di cottura e un filo di olio. Servite subito cospargendo con i dadini (o le briciole) di pane tostato.

pasta pesto di indivia_r

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.