Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

Copia di pomodori confit interi2

Pomodorini confit

| 0 commenti

I pomodorini confit sono un’eredità della nouvelle cuisine e un must della cucina italiana contemporanea. Molto di moda, restano in ogni caso deliziosi. In più, sono facilissimi da preparare. Più che un contorno, sono una guarnizione per piatti di pesce, carne e formaggi. Un piacevole contrappunto agrodolce per i grassi contenuti nelle pietanze che servirete.

Ingredienti per 4 persone

12 pomodorini Pachino (o altri pomodorini a grappolo)
1 cucchiaio raso di zucchero
2 spicchi di aglio tritati
timo
olio extravergine d’oliva
sale

Tuffate i pomodorini in acqua bollente e scottateli per 2 minuti dalla ripresa del bollore. Pescateli con il mestolo forato e fateli raffreddare in un contenitore colmo di acqua fredda. Pelateli e metteteli in una ciotola. Cospargeteli con lo zucchero, il sale, l’aglio tritato e qualche fogliolina di timo. Irrorateli con un filo di olio e lasciateli insaporire per 1 ora girandoli un paio di volte delicatamente con le dita, badando bene a non romperli. Foderate una teglia con la carta da forno e ungetela con l’olio. Sgocciolate i pomodorini e sistemateli nella teglia. Infornateli a 130 gradi per 1 ora.

Variante:
Tagliate a metà i pomodorini lavati senza pelarli, poi proseguite come descritto.

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.