Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

sfincionello

Sfincionello

| 0 commenti

Lo sfincionello è un prodotto tipico della gastronomia palermitana. Si distingue dallo sfincione classico per via della forma che è rotonda – ovale e non rettangolare e per l’utilizzo di alcuni ingredienti differenti.

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta
250 g di semola rimacinata
250 g di manitoba
12 g di lievito di birra (mezzo cubetto)
250 g di acqua
25 ml di olio extravergine di oliva
25 g di zucchero
10 g di sale

Per il condimento
500 g di pomodori rossi maturi (anche in scatola)
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
200 g di cipolle
50 g di pecorino grattugiato
100 g di caciocavallo palermitano
4 sarde salate
50 g di pane grattugiato
Olio extravergine di oliva
Origano
Pepe
Sale

Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida assieme a un cucchiaino di zucchero, mescolate bene con una forchetta e aspettate che la soluzione diventi schiumosa. Fate la fontana di farina e mettete nel cratere la soluzione di acqua e lievito e l’olio. Incorporate il liquido alla farina, salate con moderazione e impastate a lungo. Lasciate lievitare l’impasto coperto con un canovaccio per due ore.
Per preparare il condimento, tuffate i pomodori in acqua bollente per mezzo minuto, pelateli e tritateli. Affettate sottilmente le cipolle e fatele appassire in due cucchiai di olio. Unite i pomodori, il concentrato di pomodoro, il sale, il pepe e fate cuocere per venti minuti a fuoco dolce aggiungendo la poca acqua che occorre.
Tostate il pane grattugiato in una padella con qualche goccia di olio finché non è dorato. Tagliate il caciocavallo a cubetti e dadini. Dissalate le sarde, lavatele, deliscatele e spezzettatele.
Formate delle pizzette ovali di circa 20 cm di lunghezza e 12 di larghezza e accomodateli su una teglia unta con olio. Distribuite sulla superficie le sarde a tocchetti e stendete metà della salsa. Fate lievitare di nuovo fino al raddoppio del volume e infornate a 200 gradi in forno preriscaldato per 20 minuti. Sfornate e distribuite velocemente su tutta la superficie il resto del sugo, i dadini di formaggio le sarde. Spolverate con origano e ricoprite con il pane grattugiato tostato. Bucherellate la superficie con la forchetta, irrorate con olio a filo e infornate per altri 10 minuti a 180 gradi.
Sfornate, irrorate ancora con un filo di olio e servite.

sfincionello

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.