Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

baccala-e-arance_tmp

Carpaccio di baccalà e arance

| 0 commenti

Piatto leggero: solo 276 a porzione

Ingredienti per 4 persone

300 g di filetto di baccalà ammollato
2 arance di Ribera (400 g peso netto)
1 limone
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
pepe nero pestato nel mortaio

Spinate bene il baccalà aiutandovi con una pinzetta e affettatelo sottilmente con un coltello lungo e flessibile seguendo le venature in direzione della coda. Per facilitare l’operazione potete fare rassodare il filetto in freezer senza però arrivare a congelarlo. Man mano che le ottenete, mettete le fette in acqua e abbondante ghiaccio.

Sbucciate le arance a vivo, escludendo totalmente il bianco, e tagliatele a fette piuttosto sottili che metterete a scolare in uno scolapasta. Scolate bene le fettine di baccalà e sistematelo in un piatto. Cospargetele di succo limone, pepatele e lasciatele marinare in frigo per mezzora.

Componete il piatto alternando fettine di baccala a fettine di arancia. Irrorate con olio e servite.

Nota: in alcune regioni per baccalà si intende lo stoccafisso, cioè il merluzzo essiccato all’aria non salato. Questa ricetta è fatta con il baccalà per come lo intende la lingua italiana, e cioè merluzzo essiccato e salato.

 

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.