Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

jpg_2225968

Focaccia di Recco

| 1 commento

Ingredienti per 4 persone

Per l’impasto

500 g di farina 00
250 ml di acqua
50 ml di olio extravergine di oliva
7 g di sale

Per il condimento

500 g di formaggio fresco L.L.T. (latte ligure tracciato) oppure di stracchino
olio extravergine di oliva
sale
Fate la fontana di farina e mettete nel cratere l’acqua tiepida, l’olio e il sale. Impastate bene fino a ottenere un impasto sodo ed elastico. Mettetelo in un sacchetto di plastica per alimenti e lasciatelo riposare in un luogo fresco (non in frigo) per un’ora. Dividete l’impasto a metà.
Stendetene una metà con il mattarello su una spianatoia leggermente infarinata fino a ottenere una sfoglia sottile. Infarinatevi le mani, mettete la sfoglia sulla teglia unta e stendetela fino a renderla il più sottile possibile. Alla fine dovrà avere uno spessore di circa 2 mm ed essere quasi trasparente. Disponetevi sopra il formaggio (o lo stracchino) a pezzetti. Stendete l’altra metà dell’impasto fino ad ottenere una sfoglia sottile circa 2 mm e con questa ricoprite il tutto. Chiudete i bordi delle due sfoglie sigillandoli con le dita e tagliate la pasta in più che deborda dalla teglia. Rompete la superficie della sfoglia a intervalli regolari pizzicandola, poi allargate i buchi con le dita. Spennellate con un po’ di olio e cospargete con un po’ di sale. Cuocete in forno preriscaldato a 250° per 10-15 minuti.
Se disponete di un forno che arrivi a 300 gradi, cuocete a questa temperatura per 7 minuti.

foto da l’espresso food&wine

jpg_2225968

 

 

 

Un commento

  1. Pingback: La meravigliosa cucina della Liguria, naturalmente incline al veg - Martino Ragusa, il Blog

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.