Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

quarume

Quarume

| 0 commenti

La quarume è un cibo di strada palermitano, poverissimo e gustosissimo. Si prepara in inverno e si consuma caldissima come una zuppa.

800 g di trippe miste e frasame (stomaco)

2 cipolle
1 costa di sedano verde con le foglie
1 carota
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1,5 litri di brodo di carne
2 foglie di alloro
olio extra-vergine di oliva
pepe nero
sale

Comprate la trippa già pulita e semi cotta. Lavatela con acqua calda e tagliatela a listarelle. Sbucciate le cipolle e tagliatele a fettine. Raschiate le carote e tagliatele a rondelle, pulite il sedano e tagliatelo a tocchetti. Fate rosolare le cipolle in un tegame con un filo di olio, quando sono dorate, unite il sedano, la carota, il concentrato di pomodoro e fate insaporire per 2 minuti.Unite la trippa alle verdure e lasciare soffriggere per una decina di minuti.

Aggiungete 1,5 litri di brodo di carne, aggiustate di sale, unite l’alloro, coprite e fate cuocere a fiamma bassa per 1 ora e mezza tenendo brodoso l’umido con eventuale aggiunta di acqua bollente.
Servite la quarume caldissima e brodosa.

quarume

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.