Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

coniglio_cacciatora
coniglio_cacciatora

Coniglio alla cacciatora

| 0 commenti

Il saporitissimo sughetto ben si accompagna con la polenta calda o con le patate bollite.

Ingredienti per 4 persone

1 coniglio di circa 1 kg
300 g di pomodori pelati
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 bicchiere di vino bianco secco
1 cipolla media
1 carota
1 costa di sedano
1 rametto di rosmarino
1 rametto di salvia con 4, 5 foglie
1 foglia di alloro
1 spicchio di aglio non scamiciato
olio extravergine di oliva
pepe
sale

Lavate il coniglio e asciugatelo. Quindi tagliatelo in pezzi piuttosto piccoli. Dovrebbero risultare circa 8-10 pezzi. Ma è meglio se lasciate fare questa operazione al macellaio.

Tagliate a tocchetti i pelati e teneteli da parte. Tritate il sedano, la carota e la cipolle e fate appassire il trito in una casseruola di ghisa o di terracotta con olio di oliva. Dopo circa cinque minuti aggiungete lo spicchio di aglio intero, non scamiciato e schiacciato, il rametto di rosmarino tritato, le foglie di salvia intere, la foglia di alloro se la gradite.

Lasciate insaporire il tutto per un paio di minuti, quindi riunite il conoilio, mescolate bene, alzate la fiamma e aggiungete il vino bianco. Fate evaporare il vino, abbassate la fiamma e aggiungete i pomodori assieme al cucchiaio di concentrato diluito in mezzo bicchiere di acqua tiepida. Continuate la cottura a fuoco medio per una ventina di minuti, finché il sugo non si è addensato. Trascorso questo tempo, aggiustate di sale, pepate e finite la cottura a tegame semicoperto e a fuoco basso.

 

 

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.