Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

Copia di IMG_0034
Copia di IMG_0034

Pasta con i broccoli (pasta chi’ sparaceddi)

| 0 commenti

Ingredienti per 4 persone

300 g di pasta (bucatini, tortiglioni, penne, caserecce)
1 kg di broccoli (peso lordo)
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 acciughe sott’olio sgocciolate
1 bustina di zafferano
1 spicchio di aglio
1 bicchiere di vino bianco secco
peperoncino o pepe nero di mulinello o pestato nel mortaio
sale

Pulite i broccoli dalle foglie esterne, tenete le più interne e tenere. Lavateli, riducetelo in cime e decorticate i gambi. Lessate le cime in abbondante acqua salata tenendo conto che nella stessa acqua dovrete anche lessare la pasta. Fatele cuocere per 10 minuti a pentola scoperta dal momento della ripresa del bollore.

Raccogliete le cime con un mestolo forato, mettetele a scolare in uno scolapasta. Versate l’olio in un’ampia padella. Fatevi sciogliere le acciughe a fuoco basso, unite le cime, il peperoncino (o il pepe)  e lo spicchio di aglio intero, scamiciato e schiacciato che dovrà appassire senza bruciacchiarsi. Bagnate con il vino e fatelo evaporare completamente. Unite lo zafferano sciolt0 in un paio di cucchiai di acqua di cottura, schiacciate parte dei broccoli con la forchetta e spegnete il fuoco.

Lessate la pasta nell’acqua dove hanno bollito i broccoli. Scolatela sommariamente, che rimanga umida, saltatala nella padella assime ai broccoli.

 

 

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.