Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

Copia di risotto_rosa
Copia di risotto_rosa

Risotto rosa (con cavolfiori violetti)

| 0 commenti

Questo è un mio gioco con i colori ideato per un’amica patita del rosa. E’ anche un risotto molto buono. Attenzione però: i cavolfiori violetti una volta nell’acqua bollente tendono a diventare grigi-blu. Per evitarlo, aggiungete un po’ di aceto nell’acqua di cottura.

Ingredienti per 4 persone

320 g di Riso vialone semifino nano o Carnaroli
500 g di cavolfiori violetti
1 cipolla media
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1/2 bicchiere di vino bianco secco
20 g di burro
40 g di parmigiano grattugiato
sale

Pulite cavolfiori e tagliateli a piccole cimette. Scottateli per 10 minuti in acqua bollente e salata dove avrete aggiunto un cuccio di aceto bianco per mantenere il colore.
Scolate i cavolfiori e tenete l’acqua di cottura che sarà diventata rosa. Divideteli in due metà e frullate con il mini pimer una parte con  un po’ di acqua di cottura.

Tritate finemente la cipolla. Fate scaldare in una padella ampia l’olio e mettetevi ad appassire al cipolla. Quando è trasparente, unite il riso e tostatelo come per un normale risotto. bagnate con il vini e fatelo evaporare. Unite la parte di cavolfiori frullata. Appena è necessario, aggiungete  un mestolo di acqua di cottura bollente. Lasciate evaporare, unite le cimette intere e portate a cottura unendo prima l’acqua di cottura dei cavolfiori e dopo semplice acqua bollente. A fuoco spento mantecate con il burro e il parmigiano.

 

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.