Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

casso_pipa
casso_pipa

Vongole in casso pipa (vongole stufate)

| 0 commenti

Questo semplicissimo piatto della tradizione chioggiotta si basa esclusivamente sulla gradazione del fuoco, che deve essere bassissimo, e sulla qualità del tegame che deve essere di coccio. La debolezza del calore fa aprire i crostacei mantenendo morbido il mollusco, una procedura che si avvicina all’apertura a freddo, l’unica capace di evitare la consistenza elastica del frutto di mare.

Ingredienti per 4 persone

1 kg di vongole veraci
1 cipolla tritata
1/2 carota
1/2 costa di sedano
1 spicchio di aglio
1/2 bicchiere di vino bianchi secco
prezzemolo
Olio extra vergine di oliva

Fate appassire la cipolla tritata nell’olio a fuoco bassissimo assieme alla carota, l’aglio e al sedano tritati e fate stufare fino a quando il trito non è ben cotto. Aggiungete l’aglio, il vino e fate evaporare.

Fate aprire le vongole in una padella e trasferitele nel tegame di coccio. Fate insaporire con un po’ di acqua di apertura filtrata, aggiungete il prezzemolo e servite.

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.