Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

fegato
fegato

Fegato fritto con patate e cipolle

| 0 commenti

Il fegato si presta ai sapori forti. In questo caso la cipolla e l’aceto. Vi ricordo anche che il fegato va cotto pochissimo, il minimo indispensabile, per non farlo indurire.

Ingredienti per 4 persone

400 g di fegato di vitello
500 g di patate
400 g di cipolle bianche
aceto di vino bianco
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
pepe nero macinato al momento
sale

Tagliate le fette di fegato a strisce lunghe circa 7-10 cm e larghe circa 3-4 cm. Non devono essere regolari. Pelate le patate e tagliatele a fette spesse ½ cm, poi tagliate ciascuna fetta a metà. Mondate le cipolle e tagliatele a metà, poi tagliate ciascuna mezza cipolla a fette di circa ½ cm di spessore.
Mettete 2 cucchiai di olio in un’ampia padella e fatevi rosolare il fegato a fuoco vivace 2 minuti per parte. Salate e riservate.
Aggiungete 2 cucchiai di olio al fondo di cottura. Mettetevi a stufare la patate assieme alle cipolle a padella coperta mescolando ogni tanto e salando durante la cottura. Quando le patate sono pronte, riunite il fegato, spruzzate con l’aceto e pepate. Saltate per 1 minuto e servite.

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.