Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

IMG_6010
IMG_6010

Pallotte cace e ove (polpette formaggio e uova)

| 0 commenti

Una volta era un piatto povero abruzzese, oggi è un raffinato secondo vegetariano.

Questa ricetta è stata pubblicata sul mensile Il Test

Ingredienti per 4 persone

Per le pallotte

150 g di pane raffermo
150 gr di pecorino
300 cc di latte
4 uova
1 spicchio di aglio
prezzemolo
olio extravergine di oliva per friggere
pepe

Per la salsa di pomodoro

600 g pomodori rossi ben maturi
1 peperone verde
1 spicchio di aglio
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
pepe nero di mulinello o di mortaio
sale

Togliete la crosta al pane raffermo e tagliate la mollica a dadini piccoli. Mettetela una ciotola, versate il latte, fate ammorbidire e impastate fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungete il formaggio grattugiato, il prezzemolo e l’aglio tritati, un pizzico di pepe e fate riposare per almeno mezzora. Fate delle polpette e friggetele in abbondante olio bollente, scolatele e fatele asciugare sulla carta assorbente. Scottate i pomodori per 2 minuti acqua bollente. Pelateli, privateli dei semi e tagliateli a tocchetti. Mondate il peperone, lavatelo e tagliatelo a pezzetti. Scaldate in una casseruola 3 cucchiai di olio e fatevi appassire il peperone e lo spicchio di aglio lasciando che imbiondisca appena. Versate la polpa dei pomodori, salate, pepate e fate cuocere a fuoco allegro per 20 minuti aggiungendo l’acqua necessaria a mantenere morbido il sugo. A fine cottura aggiustate di sale, pepate e rimuovete lo spicchio di aglio.

Unite le pallotte fritte e lasciate insaporire per qualche minuto.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.