Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

IMG_8305
IMG_8305

Insalata pantesca tradizionale (con lo sgombro sott’olio)

| 0 commenti

La cucina pantesca conta molti piatti di terra derivati dall’intensa agricoltura isolana. Fra questi c’è l’amatissima insalata pantesca che però strizza l’occhio al mare ospitando lo sgombro sott’olio. Nelle versioni più antiche, erano spesso pezzetti di pesce secco arrostito.

Ingredienti per 4 persone:

500 g di pomodorini da insalata rossi e sodi o di pomodorini ciliegini
400 g di patate novelle
200 g di sgombro sott’olio
100 g di olive nere
80 g di capperi di Pantelleria sotto sale
1 cipolla rossa
olio extravergine di oliva
aceto di vino bianco
origano (facoltativo)
pepe nero macinato di fresco
sale

Mettete i capperi a bagno in acqua fredda per un’ora cambiando l’acqua ogni 10 minuti circa.
Lavate le patate e deponetele con tutta la buccia in acqua fredda e salata. Bollitele, scolatele e lasciatele intiepidire. Pelatele, tagliatele a fette o a dadoni e fatele raffreddare.

Tagliate i pomodorini a metà e metteteli a scolare per qualche minuto in uno scolapasta di plastica. Se usate pomodori grandi, tagliateli come per una normale insalata. Affettate sottilmente la cipolla.
Mettete tutte le verdure in un’insalatiera assieme ai capperi ben scolati. Salate e pepate. Versate qualche goccia di aceto e mescolate. Infine irrorate con l’olio, cospargete con origano se lo gradite, mescolate, aggiungete i filetti di sgombro e servite.

Varianti:

Aggiunta di uova sodi a spicchi.
Pesce secco arrostito a pezzetti al posto dello sgombro sott’olio.
Le ricette più antiche riportano la presenza di gallette d’orzo imbevute d’acqua.

 

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.