Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

minestra castagne fiocchio
minestra castagne fiocchio

Minestra di fagioli, castagne secche e finocchio selvatico

| 0 commenti

Ingredienti per 4 persone

150 g di fagioli borlotti

150 g di castagne secche

200 g di pasta (spaghetti spezzati o ditalini o mista)

1 costa di sedano

1 spicchio di aglio

1 cucchiaio raso di concentrato di pomodoro

100 g di pomodori pelati

1 piccolo peperoncino

200 g di finocchio selvatico (peso netto)

olio extra vergine di oliva

origano (facoltativo)

pepe nero (facoltativo)

Sale

 

Mettete a bagno in acqua fredda i fagioli e le castagne per 12 ore. Sciacquateli, metteteli in una pentola e copriteli con acqua fredda che li sovrasti di circa 5 centimetri. Avviate la cottura senza salare.

Nel frattempo tritate la costa di sedano e mettetela ad appassire a fuoco lento nell’olio assieme allo spicchio di aglio intero e schiacciato. Quando l’aglio accenna a dorarsi, toglietelo e aggiungete il peperoncino, intero se desiderate un gusto meno forte, tritato e con i semi se preferite sentirlo pizzicare.

Unite anche i pelati strizzati e tritati e fateli insaporire per 5 minuti a fuoco brillante, poi allungate la salsa con il concentrato di pomodoro sciolto in mezzo bicchiere di acqua tiepida. Abbassate le fiamma, salate e fate cuocere per 20 minuti.

Dopo che i fagioli hanno bollito per due ore e mezza, unite la salsa, aggiungete il finocchio selvatico tagliato a tocchetti e continuate la cottura a fuoco lento per altri 30 minuti rabboccando con acqua calda in modo che la zuppa si mantenga abbastanza liquida.

Aggiustate di sale, alzate la fiamma e calate la pasta.

Servite con un filo di olio extravergine di oliva crudo pepe nero appena macinato.

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.