Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

pizza saccense 2
pizza saccense 2

Pizza saccense

| 0 commenti

 

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta

300 g di farina di grano duro

200 g di farina 00

20 g di lievito di birra

260 g di acqua tiepida.

2 cucchiai di olio di oliva

1 cucchiaino da caffè di zucchero

sale

 

Per il condimento

400 g di pomodori rossi maturi

400 g di cipolle bianche

80 g di pecorino grattugiato

2 sarde salate

origano

olio extravergine di oliva

sale

 

Dissalate le sarde sotto l’acqua corrente e diliscatele. Tuffate i pomodori in acqua bollente per un minuto, pelateli, tritateli salateli con moderazione e riservateli dentro uno scolapasta perché scolino l’acqua di vegetazione. Mondate le cipolle e affettatele sottilmente.

Sciogliete il lievito di birra con lo zucchero in un po’ di acqua tiepida. Fate la fontana di farina e mettete nel cratere la soluzione di acqua e lievito. Incorporate il liquido alla farina, unite l’olio, salate leggermente e cominciate a impastare. Unite il sale e continuate a lavorare la pasta fino a quando si stacca dalle mani e l’impasto è morbido, elastico e liscio. Lasciate lievitare fino a quando l’impasto non raddoppia di volume, dopo stendetelo in uno strato sottile dentro una teglia unta con olio. Distribuite sulla superficie il pomodoro tritato, le sarde a pezzettini e le cipolle. Aspettate che la pasta raddoppi di nuovo e infornate nel forno a 200°C per 30 minuti.

Sfornate la pizza. Distribuite sulla sua superficie il pecorino grattugiato, l’origano e infornate nuovamente per altri 5 minuti. Sfornate e irrorate con un filo di olio.

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.