Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

cardi in pastella
cardi in pastella

Cardi in Pastella

| 0 commenti

Ingredienti per 4 persone

Kg 1 di cardi

2 uova

8 filetti di acciuga sott’olio sgocciolati o sotto sale dissalati (o di sarda)

400 g di farina 0

5 g di lievito di birra liofilizzato

1 cucchino da tè di zucchero

400 cc di acqua tiepida

Abbondante olio di oliva per friggere all’onda

Sale

 

Mondate il cardi. Sbattete le uova e unite l’acqua tiepida. Aggiungete la farina poca alla volta mescolando continuamente, il lievito sciolto in un po’ di acqua con lo zucchero e  e formate la pastella che deve risultare cremosa. Se è necessario, correggete la consistenza con un po’ di farina o un po’ d’acqua. Fatela lievitare fino a raddoppio del volume. Lessatele ai cardi al dente in acqua bollente e salata, scolateli e fateli asciugare bene. Inserite un tocchettino di acciuga nell’incavo, immergeteli nella pastella che prima avrete ben mescolato e poi friggete in abbondante olio a 160°C. Fatele cuocere finché non diventano dorati. Pescateli con un mescolo forato e trasferitele dentro uno scolapasta, meglio se di metallo. Poi sistematele su un vassoio ricoperto di carta per fritti, salateli con moderazione e portateli a tavola subito, finché sono ben caldi.

Per sicurezza, le dosi della pastella sono piuttosto abbondanti. Se avanza, friggetela tal quale, magari con un pezzettino di acciuga dentro.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.