Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

Piadina

| 0 commenti

piadina_romagnola

Per 4 persone

Piadine da 25 cm di diametro.

500 g di farina 00
100 g di strutto
200 ml di acqua minerale gassata calda
2 g di bicarbonato
sale

Versate la farina sulla spianatoia e fate la fontana. Nel cratere mettete lo strutto, il bicarbonato, e il sale. Versate un po’ di acqua tiepida e cominciate a impastare. Continuate a incorporare l’acqua e a impastare fino a ottenere un impasto piuttosto sodo che continuerete a lavorare per almeno 5 minuti. Infarinate una ciotola e metteteci a riposare l’impasto coperto da un panno per 30 minuti. Dividete l’impasto in quattro parti uguali da ciascuna delle parti formerete una palla. Stendete ciascuna palla con un matterello infarinato e formate un disco spesso circa 4 millimetri e di 25 cm di diametro. Tranne che non abbiate il testo di ghisa o di terracotta, cuocete le piadine una alla volta sulla piastra o in una padella antiaderente. Devono cuocere 1,5 / 2 minuti per parte.
Farcite la piadina ancora calda con prosciutto o altri salumi a piacere oppure con stracchino ed erbette selvatiche (o bietoline) saltate.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.