Martino Ragusa, il Blog

Ricette di cucina, cultura gastronomica e divagazioni

tempura

Tempura di verdure

| 0 commenti

Ingredienti per 4 persone

1 kg di verdure miste: melanzane, zucchine, carote, peperoni, cipolle, fagiolini, prezzemolo, funghi champignon

Ingredienti per la pastella:

1 tuorlo
250 g di farina 00
400 ml di acqua minerale gassata freddissima da frigo
farina per infarinare
una punta di cucchiaino di bicarbonato

Per friggere: olio di semi (soia), eventualmente mescolato con qualche goccia di olio di sesamo.

Per la salsa: salsa di soia chiara (1 cucchiaio da tavola a persona), saké dolce (1 cucchiaino da tè a persona) 1 tazza (200 cc) di dashi (brodo di pesce in polvere).

Contorno: rafano bianco e zenzero in salamoia (si trova nei negozi orientali)

Come in tutte le preparazioni orientali, il taglio è importante. Le zucchine vanno private delle estremità e tagliate per il lungo a fette longitudinali sottili in modo da ottenere dei rettangoli, fate la stesso tipo di taglio con le carote e i funghi. Se preferite, potete anche tagliare zucchine e carote a bastoncino, ma è meglio il rettangolo. I fagiolini vanno mondati e tagliati in 2, le melanzane a fette sottili e poi divise a metà per il lungo, i peperoni a falde e poi a rombi, gli steli di telefono lasciati interi.

Per fare la pastella usate due ciotole, meglio se metalliche, una più piccola immersa in una più grande piena di ghiaccio, come un bagnomaria ghiacciato. Sbattete le uova e unite l’acqua minerale gassata fredda di frigo emulsionando bene. Aggiungete la farina poca alla volta mescolando continuamente e formate la pastella.

Lavate gli ingredienti, asciugateli bene, passateli nella farina e scrollateli bene, poi passateli nella pastella facendo in modo che ne trattengano solo un velo e friggete velocemente in olio caldo badando che la pastella resti molto chiara.

Il fritto va servito immediatamente e va immerso dai commensali nella salsa prima di essere gustato. Va accompagnato con rafano grattugiato e zenzero in salamoia.

 

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.